RSS

Ma i medici per essere autonomi possono restare dipendenti (convenzionati inclusi)? – Cavicchi

28 Mag

Essere dipendenti significa lavorare in modo  subordinato alle condizioni poste dallo Stato. I medici convenzionati sono altrettanto “dipendenti”  come i medici ospedalieri perché la loro obbligazione ha la stessa natura “dipendente” di quella dei medici ospedalieri. In questo quadro si può parlare sul serio di autonomia professionale? Sorgente: Dopo Rimini. Ma i medici per essere autonomi possono restare dipendenti (convenzionati inclusi)? – Quotidiano Sanità

Oggi la dipendenza  ai medici non conviene come è loro convenuta fino a  qualche anno fa. In parte perché  è malpagata, in parte perché  ai medici costa troppo  in termini di ruolo e identità professionale. In parte perché i rischi professionali aumentano. Oggi i medici non vedono l’ora di andare in pensione e di riciclarsi nel privato. Ieri era il contrario Sorgente: Dopo Rimini/2. La dipendenza ai medici non conviene più – Quotidiano Sanità

 

L’autonomia clinica è costituzionalmente inviolabile perché essa è una garanzia per il diritto alla cura del cittadino. E il vero proprietario del lavoro professionale non è lo Stato che si avvale del medico con dei contratti o delle convenzioni ma è il prestatore d’opera che è obbligato a garantire l’efficacia della sua opera Sorgente: Dopo Rimini/3. L’inviolabilità dell’autonomia clinica – Quotidiano Sanità

 

Non è solo una questione di assetto giuridico (superamento del rapporto tradizionale di dipendenza o convenzione con il Ssn). Si tratta di un vero e proprio superamento del rapporto contrattuale tra medico e sistema così come l’abbiamo conosciuto finora. In favore di un agire per competenze e risultati Sorgente: Dopo Rimini/4. Ecco cosa cambia se il medico diventa “autore” – Quotidiano Sanità

 

o credo che ai medici oggi convenga diventare autori, anche se per certe generazioni è difficile solo concepire un simile cambiamento ma sono quelle che andrebbero considerate ad esaurimento. Se il medico giovane restasse uguale al vecchio per lui e per noi sono cavoli amari Sorgente: Dopo Rimini/5. L’appropriatezza si fotte il medico. Si può evitare? – Quotidiano Sanità

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: