RSS

Archivio dell'autore: renalgate

Low‐protein diet for conservative management of chronic kidney disease: a systematic review and meta‐analysis of controlled trials – Rhee – 2018 – Journal of Cachexia, Sarcopenia and Muscle – Wiley Online Library

Sorgente: Low‐protein diet for conservative management of chronic kidney disease: a systematic review and meta‐analysis of controlled trials – Rhee – 2018 – Journal of Cachexia, Sarcopenia and Muscle – Wiley Online Library

Annunci
 

Dagli amici del SSN mi guardi Iddio | Scienza in Rete

A parole nessuno in Italia si dichiara nemico del Sistema sanitario nazionale (SSN) su base universale, cioè di una Sanità che garantisce le cure essenziali a tutti gratuitamente (o quasi), finanziandole prevalentemente con le tasse. In pratica però oggi gli amici del SSN sono sostanzialmente di due tipi.

Sorgente: Dagli amici del SSN mi guardi Iddio | Scienza in Rete

 

Condivido anche io tanto da proporti la trasposizione Tuttavia il nodo centrale secondo me, oltre l’etica e l’onesta’ e’ la competenza. La competenza è’ stata annullata a favore ( sigh) della manegerialita’. Per fare il primario occorre un corso di management . Un direttore sanitario a noi vicino, alla preoccupazione espressa per un primario capo dipartimento che non aveva mai seguito un paziente mi ha risposto che avrebbe dovuto organizzare non curare!!! Nessuno più di me è‘ convinto che il management è’ importante ma deve andare in coppia con la ” clinical competence” e non essere un corpo separato ed acefalo. Ci sono corsi di management sanitario con tanti manager di scuole illustri ma non clinici dove nessuno insegna l’Outcome . Forse sarà che i dirigenti sanitari top possono così scegliere chi vogliono anche i somari? Però dopo non lamentiamoci di quello che appunto l’articolo ci propone

 

Tag:

Contrast-Induced Nephropathy: Is the Concern Exaggerated? | Kidney News

Intravascular iodinated contrast has historically been considered a risk factor for acute kidney injury (AKI), particularly among individuals with underlying chronic kidney disease (1). Recent studies, however, have suggested that incidence of contrast-induced nephropathy (CIN) may not be as frequent as previously thought (2,3). In this commentary, we argue that contrast material can often be safely used without increased risk of AKI, even among individuals with underlying kidney disease.

Sorgente: Contrast-Induced Nephropathy: Is the Concern Exaggerated? | Kidney News

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 23 aprile 2018 in AKI, malattie renali

 

Managing dyslipidaemia for the primary prevention of cardiovascular disease | The BMJ

Sorgente: Managing dyslipidaemia for the primary prevention of cardiovascular disease | The BMJ

 

Lombardia. In che mani finiranno i pazienti cronici? | SaluteInternazionale

I gestori sono stati dichiarati idonei senza effettuare le opportune verifiche: ad esempio le strutture di servizio accreditate in precedenza solo per analisi del sangue o prestazioni radiologiche, sono state dichiarate idonee per la presa in carico di pazienti cronici di tutti i livelli di cronicità e per tutte le patologie. Quello che si scopre ora è che questi gestori sono il primo anello di una catena molto più lunga. Molti di questi hanno stipulato accordi di subfornitura di prestazioni sanitarie e socio sanitarie con gli erogatori. La Regione affida a queste filiere l’integrazione spontanea tra i vari soggetti erogatori delle prestazioni e la presa in carico dei tre milioni di cittadini cronici.

Sorgente: Lombardia. In che mani finiranno i pazienti cronici? | SaluteInternazionale

 

Tag: , ,

“Abbiamo i numeri giusti”. Un algoritmo per migliorare l’aderenza alla terapia. Lo ha messo a punto team della Cattolica – Quotidiano Sanità

Il progetto “Abbiamo i numeri giusti” è stato presentato oggi all’Istituto superiore di Sanità. Il suo obiettivo è dimostrare che sarà possibile per le istituzioni scegliere, dati numerici alla mano, le politiche più efficaci per migliorare l’aderenza alle terapie e, di conseguenza, aumentare gli esiti di salute per i pazienti con automatica riduzione degli sprechi correlati a mancata guarigione e/o ricadute. Esordio in cinque Regioni: Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Lazio e Puglia. A metterlo a punto l’Università Cattolica del Sacro Cuore. L’ANALISI PER IL PROGETTO.

Sorgente: “Abbiamo i numeri giusti”. Un algoritmo per migliorare l’aderenza alla terapia. Lo ha messo a punto team della Cattolica – Quotidiano Sanità

 

Sorgente: 04_Rassegna – Graffigna.pdf

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 23 aprile 2018 in aderenza_compliance, farmacoeconomia

 

Tag: ,

Delivering a “New Deal” of Kidney Health Opportunities to Improve Outcomes Within the Veterans Health Administration – American Journal of Kidney Diseases

Just as the “New Deal” aimed to elevate the “forgotten man” of the Great Depression through governmental relief and reform, so does the Department of Veterans Affairs (VA) health care system aim to improve the health of veterans with the invisible illness of chronic kidney disease through a concerted series of health care delivery reforms. Augmenting its primary care platform with advances in informatics and health service delivery initiatives targeting kidney disease, the VA is changing how nephrology care is provided to veterans with the goal of optimized population kidney health.

Sorgente: Delivering a “New Deal” of Kidney Health Opportunities to Improve Outcomes Within the Veterans Health Administration – American Journal of Kidney Diseases

 

Tag: ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: