RSS

Archivi categoria: candidatura

La mia campagna e il mio programma per il direttivo SIN – #quintaliani_candidatoSIN

Finire il lavoro: elezione direttivo SIN

Giovani nefrologi, infermieri e tecnici di dialisi: cosa fare per loro.

Cosa fare per le nefrologie ed i pazienti

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 29 settembre 2017 in candidatura

 

votazione CD Nazionale la pianta organica nefrologica

Il mio costante impegno per li giovani nefrologi, per una giusta e corretta pianta organica nefrologica

la workforce nefrologica

grazie a Santina Castellino per il suo impegno sulla forza lavoro dei nefrologi
Rifacciamo il calcolatore organico, una mia vecchia creatura che tanto aiuto ha dato ai nefrologi:
http://documenti.sinitaly.org/wp-content/uploads/sites/7/2017/03/calc_SIN28_11.xls

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 28 settembre 2017 in candidatura

 

3° Convegno Sostenibilità economica in nefrologia – 20- 21 ottobre ad Ischia

ischia2

3° Convegno Sostenibilità economica in nefrologia – Congressi

Cari amici e colleghi,
In allegato il programma del 3° convegno ischitano su argomenti di management nefrologico: “ Sostenibilità economica in nefrologia”
Le sfide che attendono la nefrologia sono sempre piu’ impellenti e difficili.
Nel programmare questo terzo incontro abbiamo cercato di inserire argomenti utili alla comprensione delle sfide che ci attendono. È una occasione unica di affrontare questi argomenti spesso tralasciati nei congressi scientifici ma che sono il pane quotidiano per molti di noi.
I problemi che affronteremo sono i rapporti pubblico privato, la situazione finanziaria del nostro paese e la sostenibilità’ economica, i modelli per ridurre la spesa coinvolgendo i pazienti e facendo appropriatezza, i problemi legali che ognuno di noi affronta nel suo cammino
Durante il convegno non solo sarete spettatori ma anche attori, la discussione sarà franca e ampia ed ognuno di noi potrà interrogare e conversare con gli esperti di elevatissima levatura che abbiamo scelto per dare senso compiuto al convegno
Ischia vi attende come al solito, forse con qualche cicatrice in alcune parti dell’isola ma sempre allegra accogliente e solare.
Un convegno che vi offrite’ tanto spunti di riflessione e che cercherà di darvi gli strumenti per capire ed affrontare le sfide manageriali in nefrologia.
Vi aspettiamo
Giovanni Jacono
Pino Quintaliani

La brochure:

Razionale e relatori:

Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 9 settembre 2017 in candidatura, farmacoeconomia, management

 

Steps Toward Sustainable Change in Advance Care Planning – American Journal of Kidney Diseases

la comunicazione con il paziente, strategia essenziale per la presa in carico :

Third, education must also be tailored for the interdisciplinary nephrology team and address strategies to enhance interteam communication and collaboration. Currently, <5% of nephrology teams in the United States report having the skills to engage in advance care planning, including end-of-life care.10 Advance care planning is a collective responsibility that extends beyond the interdisciplinary team to include receptionists, administrators, and executive staff.

Steps Toward Sustainable Change in Advance Care Planning – American Journal of Kidney Diseases

 

programma1

 

Tag: , ,

Scuole di specializzazione in Nefrologia

Un mio interesse primario
#quintaliani_candidatoSIN
@SinReni @GItalNefrol
La mia lunga frequentazione universitaria sia come docente a contratto, per più di 20 anni, sia per le affiliazioni familiari, che attualmente come docente di nefrologia al corso di Laurea di Terni mi legano molto strettamente alla Università e mi spingono a fare proposte in tal campo.

Riallacciare su nuove basi i rapporti con l’Università sviluppando collaborazioni e sinergie. L’università, sia durante il corso di laurea che soprattutto durante la specializzazione, è il luogo dove i giovani si formano e si preparano; assume quindi un ruolo fondamentale. La Sin deve essere cinghia di trasmissione tra le necessità della nefrologia e il mondo universitario offrendo collaborazione, expertise ma soprattutto facendo un sano, giusto e corretto lobbismo a favore di un mondo universitario che negli anni si è assottigliato ma che necessita di essere valorizzato e rinforzato con forze fresche, nuove e preparate come tanti giovano oramai stanno dimostrando di essere. La recente sessione di abilitazione ha valorizzato tanti nefrologi che ora devono essere chiamati per avere una nefrologia sempre più’ attiva e vivace. La SIN deve valorizzare il ruolo delle scuole di specializzazione spingendo per una piena dignità delle scuole con un numero di docenti sufficienti. La nefrologia universitaria deve ritornare agli splendori e fasti di una volta e la Sin deve essere parte attiva in questo movimento anche in termini di collaborazioni, sinergie e integrazioni mettendo a disposizione le strutture ospedaliere per aumentare l’offerta formativa universitaria e farla diventare sempre più ricca e confacente alle necessità dei giovani e dei pazienti.

Il Prof Gesualdo presidente della SIN dice la sua. E la dice bene.

Ricetta per le università del sud: spogliarsi dell’autoreferenzialismo, del provincialismo e del campanilismo e fare sistema!!!!

Medicina, nove scuole a rischio «È una bocciatura annunciata» – La Gazzetta del Mezzogiorno

Occorre ripensare le scuole di #medicina, pensando meno alle cattedre e più alla qualità della #formazione

Sorgente: Medicina, scuole di specializzazione a rischio, pubblicata il 23/08/2017

Ma stia tranquillo, non solo al SUD:

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 1 settembre 2017 in candidatura

 

Physician communication style plays a role in patient medication adherence – Nephrology News & Issues

Sorgente: Physician communication style plays a role in patient medication adherence – Nephrology News & Issues

programma1

 

Tag: ,

Il podcast nuova moda d’America – La Stampa

Sorgente: Il podcast nuova moda d’America – La Stampa

Podcast medici e nefrologici, una delle strade principali per l’aggiornamento

 

Più anziani non autosufficienti, meno posti letto: così i figli si indebitano per l’assistenza – La Stampa e Radio 24

Sorgente: Più anziani non autosufficienti, meno posti letto: così i figli si indebitano per l’assistenza – La Stampa

Radio 24

Molto interessante e drammatico

Italia invecchia e crescono gli anziani lasciati soli. Secondo un rapporto recentemente pubblicato dall’Irccs Inrca, l’Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico per anziani di Ancona, cresce la quota degli anziani non autosufficienti, e l’impegno delle cure ricade in gran parte sulle famiglie: almeno un milione sono le persone che in Italia si dedicano completamente all’assistenza dei propri congiunti. Dietro percentuali e statistiche, ci sono storie di solitudine, di coraggio ma anche di invecchiamento di successo, cioè di ultra-anziani con mantenute capacità cognitive. Ne parliamo con Roberto Bernabei, presidente di Italia Longeva, Piero Barbanti, primario neurologo all’Istituto scientifico San Raffaele Pisana, Lorenzo Gasparrini, segretario generale di Domina, associazione nazionale famiglie datori di lavoro domestico, con Laura Bignami, senatrice e co-firmataria di un disegno di legge sui care givers e con Lidia Borzì, presidente Acli Roma e provincia.

 

AKI is associated with increased renal progression even when kidney function returns to normal

Sorgente: European Nephrology Portal

piu’ attenzione da parte di tutti, coinvolgimento dei nefrologi

Noi lo diciamo da anni, ma soprattutto gli Hospitalists non ne tengono conto. E’ necessario implementare follow-up seriali di pazienti con AKI.
Spesso AKI non riconosciuta, se riconosciuta non seguita dopo la dimissione. Un problema sociale.
Se eletto, mi impegno ad affrontare il problema attuando i dettami del decreto cronicità’ sulla istituzione di un registro dei malati cronici

 

 

Chronic kidney disease (CKD) and acute kidney injury are on the rise worldwide. CKD affects as many as 10-15% of the world’s population and is associated with accelerated aging and severe cardiovascular complications. complications around uremic phenotype is challenging, especially in low and middle-income countries.

Sorgente: Lancet

The nephrology community has recognized the importance of communicating about global kidney health. A recently-presented roadmap aimed to slow CKD progression, alleviate its complications and improve the quality and quantity of clinical trials.

Un problema sociale di dimensioni epocali contro cui non abbiamo risorse. Spostare l’attenzione e alcune risorse dalla dialisi alla MRC

 

Did I understand you correctly, doc? Una efficacie comunicazione e’ una pietra miliare per ottenere buono risultati con i pazienti

Sorgente: Did I understand you correctly, doc?

Effective communication skills are a cornerstone of primary care. When caring for patients with chronic diseases, it is particularly important to ensure that they have a good understanding of their potential complications.

programma1

 

Tag:

American Society of Nephrology | Media Library – Podcasts

nel mio programma podcast nefrologici

Sorgente: American Society of Nephrology | Media Library – Podcasts

Sorgente: Il podcast nuova moda d’America – La Stampa

Podcast medici e nefrologici, una delle strade principali per l’aggiornamento

programma1fatto

 

Tag: , ,

Type 2 diabetes statistics: Facts and trends

Sorgente: Type 2 diabetes statistics: Facts and trends

programma2

 

Are end-of-life decisions the doctor’s or the patient’s?

Sorgente: Are end-of-life decisions the doctor’s or the patient’s?

programma1

 

Kidney disease risk score can be built into patients’ electronic health records | EurekAlert! Science News

Sorgente: Kidney disease risk score can be built into patients’ electronic health records | EurekAlert! Science News

programma1

 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: