RSS

Archivi categoria: diritto e legali

Disposizioni anticipate di trattamento

Disposizioni anticipate di trattamento – DAT – Disposizioni anticipate di trattamento

Sorgente: Disposizioni anticipate di trattamento

zioni anticipate di trattamento – DAT – Legge sul consenso informato e sulle DAT

Sorgente: Legge sul consenso informato e sulle DAT

Sorgente: Gazzetta Ufficiale

 

 

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 21 febbraio 2020 in diritto e legali

 

Se il medico sbaglia una prescrizione l’infermiere ha l’obbligo di correggerla | Nurse Times

Se il medico sbaglia il dosaggio nella prescrizione di un farmaco e l’infermiere somministra il dosaggio errato sono entrambi responsabili di un

Sorgente: Se il medico sbaglia una prescrizione l’infermiere ha l’obbligo di correggerla | Nurse Times

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 18 febbraio 2020 in diritto e legali

 

TAR Lazio. Il medico di medicina generale non opera con libertà assoluta ma con discrezionalità | Fedaiisf Federazione delle Associazioni Italiane degli Informatori Scientifici del Farmaco e del Parafarmaco

Tar Lazio Sentenza N. 592/20 – MMG – Modalità prescrittive dei farmaci biologici “Il medico di medicina generale non opera con libertà assoluta ma con discrezionalità, il che significa che nel prescri

Sorgente: TAR Lazio. Il medico di medicina generale non opera con libertà assoluta ma con discrezionalità | Fedaiisf Federazione delle Associazioni Italiane degli Informatori Scientifici del Farmaco e del Parafarmaco

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 10 febbraio 2020 in diritto e legali

 

Il “primario” che non esercita le proprie funzioni di indirizzo e controllo è comunque responsabile in caso di danni al paziente – Quotidiano Sanità

Secondo la sentenza 50619/2019 della Cassazione, il medico responsabile di struttura complessa “delegante” deve controllare l’operato dei medici “delegati”. Se non lo fa adeguatamente, risponde personalmente dell’eventuale evento infausto per il paziente provocato dal comportamento omissivo dei suoi collaboratori. LA SENTENZA.

Sorgente: Il “primario” che non esercita le proprie funzioni di indirizzo e controllo è comunque responsabile in caso di danni al paziente – Quotidiano Sanità

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 9 gennaio 2020 in diritto e legali

 

studiocataldi.it/articoli/36883-la-ctu-nella-responsabilita-medica.asp?fbclid=IwAR0v8tIlxWk5rh87pUo84Onpt1JxMthd_1pkyEU9d3Xm7UmOFLZtJoyY_PY

Sorgente: studiocataldi.it/articoli/36883-la-ctu-nella-responsabilita-medica.asp?fbclid=IwAR0v8tIlxWk5rh87pUo84Onpt1JxMthd_1pkyEU9d3Xm7UmOFLZtJoyY_PY

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 30 dicembre 2019 in diritto e legali

 

Il decalogo della Cassazione: ecco quando il medico è responsabile – DottNet

Sorgente: Il decalogo della Cassazione: ecco quando il medico è responsabile – DottNet

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 28 novembre 2019 in diritto e legali

 

Il suicidio assistito come diritto costituzionale. Un’analisi della sentenza della Consulta – Quotidiano Sanità

Quello che emerge dalla importante sentenza della Corte costituzionale è che, a determinate condizioni date, l’agevolazione medicalmente assistita al suicidio, è in linea con i principi costituzionali dell’autodeterminazione e del diritto alla salute. Nonostante i molti commenti dottrinali, la sentenza della Corte, vincola di fatto, la legge 219/2017 (Dat e consenso informato) agli ulteriori trattamenti di fine vita come il suicidio medicalmente assistito

Sorgente: Il suicidio assistito come diritto costituzionale. Un’analisi della sentenza della Consulta – Quotidiano Sanità

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 25 novembre 2019 in diritto e legali

 

Cassazione, i medici reperibili vanno sempre pagati – DottNet

Sorgente: Cassazione, i medici reperibili vanno sempre pagati – DottNet

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 15 novembre 2019 in diritto e legali

 

Paziente muore con codice verde in PS. Quale responsabilità per l’infermiere del triage? – Quotidiano Sanità

Ma in un caso l’infermiere è stato condannato nell’altro no. Ecco perché

Sorgente: Paziente muore con codice verde in PS. Quale responsabilità per l’infermiere del triage? – Quotidiano Sanità

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 4 novembre 2019 in diritto e legali

 

Oss, vietata somministrazione terapia: si rischia la galera. Pene anche per l’Infermiere. – ACN | Assocarenews.it

Oss, vietata somministrazione terapia: si rischia la galera. Pene anche per l’Infermiere.

Sorgente: Oss, vietata somministrazione terapia: si rischia la galera. Pene anche per l’Infermiere. – ACN | Assocarenews.it

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 31 ottobre 2019 in diritto e legali

 

La posizione “eversiva” della Fnomceo sul suicidio medicalmente assistito – Quotidiano Sanità

Non si tratta di invocare solo un ovvio diritto all’obiezione di coscienza di cui la stessa Corte ha parlato, si tratta invece del rifiuto di cambiare il codice che si pone  in contrasto con la Carta costituzionale e contro anche la legislazione ordinaria

Sorgente: La posizione “eversiva” della Fnomceo sul suicidio medicalmente assistito – Quotidiano Sanità

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 18 ottobre 2019 in diritto e legali

 

studiocataldi.it/articoli/35954-cassazione-non-si-puo-licenziare-chi-torna-da-una-lunga-malattia.asp?fbclid=IwAR07UtA38-H-Cmdn9LNA2SJtrbLPCyjt2XYXQEI6miRgsIZc0ha2IOsHHJw

Sorgente: studiocataldi.it/articoli/35954-cassazione-non-si-puo-licenziare-chi-torna-da-una-lunga-malattia.asp?fbclid=IwAR07UtA38-H-Cmdn9LNA2SJtrbLPCyjt2XYXQEI6miRgsIZc0ha2IOsHHJw

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 18 ottobre 2019 in diritto e legali

 

Responsabilità del medico: la struttura ha l’onere della prova – DottNet

Sorgente: Responsabilità del medico: la struttura ha l’onere della prova – DottNet

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 18 ottobre 2019 in diritto e legali

 

cassazione-colpa-del-pedone-investito-perche-attraversa-di-corsa.

Sorgente: studiocataldi.it/articoli/36053-cassazione-colpa-del-pedone-investito-perche-attraversa-di-corsa.asp?fbclid=IwAR3h9Fw0WWgCxWHmotFlcXy_btSM3wmaCoPa_O80tEf-N76VfIhWGmSAALs

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 18 ottobre 2019 in diritto e legali

 

Patients’ access to health records | The BMJ

Patients and clinicians are equally frustrated by the slow pace of change The international movement pushing to increase transparency by giving patients easy access to their health information parallels a broader shift in healthcare towards increased patient empowerment and participation. In the United States, the philanthropic OpenNotes initiative works to increase transparency by encouraging healthcare organisations to provide patients with access to notes in their electronic health record. It began in 2010 as a pilot that included 105 volunteer primary care providers and their 19 000 patients12 and has since spread throughout the US, with more than 200 organisations offering roughly 41 million patients access to their clinical notes.3 In Sweden, the first region-wide implementation of patient access to electronic health records was in 2012, more than 10 years after the first pilot study.4 All 21 Swedish regions have now offered this e-service through a national patient portal that integrates with all electronic health record systems currently used in Sweden. More than 3 million …

Sorgente: Patients’ access to health records | The BMJ

 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: