RSS

Archivi categoria: politica sanitaria qualita’ ed accreditamento

Food in the Anthropocene: the EAT–Lancet Commission on healthy diets from sustainable food systems – The Lancet

Food systems have the potential to nurture human health and support environmental sustainability; however, they are currently threatening both. Providing a growing global population with healthy diets from sustainable food systems is an immediate challenge. Although global food production of calories has kept pace with population growth, more than 820 million people have insufficient food and many more consume low-quality diets that cause micronutrient deficiencies and contribute to a substantial rise in the incidence of diet-related obesity and diet-related non-communicable diseases, including coronary heart disease, stroke, and diabetes.

Sorgente: Food in the Anthropocene: the EAT–Lancet Commission on healthy diets from sustainable food systems – The Lancet

 

L’attuale stile alimentare mondiale è “catastrofico” per il nostro Pianeta. Cambiare si può ma richiede una vera e propria rivoluzione culturale ed economica.

Sorgente: La dieta di Lancet per sfamare 10 miliardi di persone – PeopleForPlanet

 

Sorgente: PlanetHealthDiet_InfograficaFebbraio

 

Voltare pagina in Sanità. Grillo non l’ha fatto, Zingaretti ce la farà? – Quotidiano SanitàUn ministro inadatto e incompetente

Convinti che con il M5S si sarebbe potuto finalmente volare alto, in sanità, il 4 marzo del 2018, molti dei voti del PD sono andati al M5S ora che, la performance politica del ministro grillino, nel doppio senso, appare alla maggior parte della sanità, deludente, quei voti, con Zingaretti che promette di voltare pagina, è possibile che ritornino da dove sono venuti

Sorgente: Voltare pagina in Sanità. Grillo non l’ha fatto, Zingaretti ce la farà? – Quotidiano Sanità

 

Tempi d’attesa e intramoenia. Ben venga la soluzione toscana. Ma deve anche finire taglio a risorse, personale e posti letto – Quotidiano Sanità

La  delibera della Giunta regionale della Toscana prende finalmente atto del fatto che i tempi di attesa non correlano ordinariamente con l’attività  libero professionale. Ma la non può essere trovata solo nella produttività aggiuntiva in regime di intramoenia,  senza mettere  fine al blocco del turn over, al taglio dei posti letto e alla riduzione dell0fferta sanitaria

Sorgente: Tempi d’attesa e intramoenia. Ben venga la soluzione toscana. Ma deve anche finire taglio a risorse, personale e posti letto – Quotidiano Sanità

il mio parere:

Alla fine di tutto abbiamo combattuto tanto per le ore di riposo (11) e poi lavoriamo  in libera professione dopo le ore prestate in servizio? Fare un intervento il LP significa non lavorare poi nell’orario normale, soprattutto per gli interventi lunghi.  Ci si si stanca solo quando si lavora per il pubblico ? Cosa ne penseranno i magistrati e le assicurazioni? Così perdiamo credibilità’.

Coinvolgere a tariffe calmierate e sulla base dei costi ospedalieri se inferiori al DRG o al massimo DRG le strutture private con professionisti certificati dai “privilegies” e dalle certificazioni di clinical competence” le strutture private certificate. Prima le aziende ospedaliere dovrebbero stabilire le necessità’ sulla base della epidemiologia, anche regionale , poi stabilire il massimo che possono dare anche ricorrendo alla LP e poi affidare il residuo, se mai ci fosse, al privato esterno  che andrebbe però controllato in termini di output con indicatori condivisi con il pubblico.

 

 

Healthcare Credentialing and Privileging – FPPE, AHP, and Medical Staff Professional – Physician Competency – www.hcpro.com

Medical staff services professionals turn to HCPro, Inc., and its sister company, The Greeley Company, for practical advice, training resources, breaking news, and sample tools to help improve credentialing, privileging, and a wide array of medical staff services concerns, including compliance with The Joint Commission and other accreditors and regulators.

Sorgente: Healthcare Credentialing and Privileging – FPPE, AHP, and Medical Staff Professional – Physician Competency – www.hcpro.com

 

Tag:

American Journal of Kidney Diseasesdiseguaglianze

Sorgente: American Journal of Kidney Diseases

 

Il concetto di “positivo” e “negativo” in medicina – Quotidiano Sanità

La salute (il positivo) viene guadagnata mediante la eliminazione (negazione) della cosa-malattia, per esempio della cellula tumorale (il negativo). Quel male, che è il tumore, viene risolto asportando chirurgicamente o eliminando farmacologicamente (chemioterapia) le cellule tumorali. Ma tale  paradigma determina una serie di problemi anche gravi. Perché in medicina, come in filosofia, il bene, che è la salute, è qualcosa di essenzialmente diverso dalla negazione della malattia

Sorgente: Il concetto di “positivo” e “negativo” in medicina – Quotidiano Sanità

 

Anteprima. I dati sui Lea con il nuovo sistema di valutazione per prevenzione, assistenza distrettuale e ospedaliera. Solo 9 Regioni su 21 superano la sufficienza in tutte e tre le aree – Quotidiano Sanità

Lo avevamo ventilato qualche giorno fa ma ora che abbiamo potuto analizzare le carte sugli esiti della prima sperimentazione effettuata dal Ministero della Salute del nuovo modello di verifica dell’erogazione dei Lea (che dovrebbe entrare a regime nel 2020) il quadro che emerge è obiettavamente preoccupante, con ben il 60% delle Regioni che non riesce a raggiungere neanche la sufficienza. Carenti soprattutto l’assistenza territoriale e la prevenzione mentre va un po’ meglio per l’attività ospedaliera. IL DOCUMENTO

Sorgente: Anteprima. I dati sui Lea con il nuovo sistema di valutazione per prevenzione, assistenza distrettuale e ospedaliera. Solo 9 Regioni su 21 superano la sufficienza in tutte e tre le aree – Quotidiano Sanità

 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: