RSS

Archivi tag: clinical competence

A Case for More Frequent, Not Just Earlier, Nephrology Care of Patients Approaching ESRD? – AJKD

La cura nefrologica ai nefrologi: Il mio primo punto di programma
No agli Hospitalist, no all’intensità di cura

A Case for More Frequent, Not Just Earlier, Nephrology Care of Patients Approaching ESRD? – American Journal of Kidney Diseases

Related Article, p. 164

Uno dei pochi studi che hanno esaminato la frequenza della cura nefrologica e non solo la precocità’ dell’intervento. Sarebbe necessario si prendesse atto che la frequenza  delle visite, cosi’ come riportato nel decreto ministeriale, e’ fondamentale e non si possono chiudere ambulatori aumentando le liste di attesa per diatribe tra territorio e ospedali. Invece di fare campagne elettorali sarebbe opportuno che ci si adoperasse per far immettere a RAO le visite nefrologiche assicurando la corretta gestione delle nefropatie e la riduzione del rischio clinico ad esse collegato.

I manager che pontificano senza mai avere visto un paziente ed impedito mai un solo evento si confrontino con i clinici veri e non con  coloro che, sistemati da loro, dicono sempre si.

 

 

Annunci
 

Tag: , ,

Terence Stephenson: The GMC is listening to what doctors are telling us on revalidation – The BMJ

La certificazione sulla base della “clinical competence” è punto essenziale per una società’ scientifica e per assicurare qualità’.

Terence Stephenson: The GMC is listening to what doctors are telling us on revalidation – The BMJ

#quintaliani_candidatoSIN
@SinReni @GItalNefrol
clinical competence”: un punto essenziale del mio programma
Affidare pazienti, strutture e scelte di politica sanitaria richiede competenze certificate

 

 

Tag:

Changes in Primary Noncardiac Diagnoses Over Time Among Elderly Cardiac Intensive Care Unit Patients in the United States | Circulation: Cardiovascular Quality and Outcomes – Valutare la clincal competence e’ il compito fondamentale di una società’ scientifica.

Sorgente: Changes in Primary Noncardiac Diagnoses Over Time Among Elderly Cardiac Intensive Care Unit Patients in the United States | Circulation: Cardiovascular Quality and Outcomes

dovete specializzarvi a “non specializzarvi” se volete sopravvivere

Aumentare le competenze, ecco la sfida che il nefrologo devono affrontare.
Se non hanno esperienza di ICU, di cura intensiva, di cardiologia intensiva come possono poi rispondere alle sfide moderne?
Valutare la clincal competence e’ il compito fondamentale di una società’ scientifica.
L’arte del conoscere e del riconoscere
Piccole considerazioni sulla competenza e sulla umilta’ di chiedersi sempre se si e’ sulla giusta strada
quindi non specializzarvi ma aumentare le competenze certo che si
https://giornaleitalianodinefrologia.it/…/GIN_A33V6…
 

Tag: , , ,

The Aging Physician and the Medical Profession | JAMA Surgery | The JAMA Network

Sorgente: The Aging Physician and the Medical Profession | JAMA Surgery | The JAMA Network

 

Tag: ,

Coppola: “perché la Pa resiste al digitale, ecco il bilancio della mia inchiesta” | Agenda Digitale

Sorgente: Coppola: “perché la Pa resiste al digitale, ecco il bilancio della mia inchiesta” | Agenda Digitale

 

Tag: , , , , ,

Borgotaro, ecco l’Unità Operativa di Medicina organizzata “per #intensità di cure” – #Hospitalist

Complimenti l’equipe che hai saputo coniugare assistenza e io a organizzazione. Ritengo tuttavia che i nefrologi debbano essere organizzati in aree omogenee di rete e non essere assorbiti dalle medicine. I modelli di hub e spose o reti nodali nefrologiche, come emerge dl lavoro SIN – Bocconi devono salvaguardare il sapere e non essere diluite. Sono le Nefrologie che devono costruir modelli di assistenza e non entrare a far parte delle medicine ( modello FADOI)

Sorgente: Borgotaro, ecco l’Unità Operativa di Medicina organizzata “per intensità di cure”

intensità di cura SIN nephromeet

La lettera, la replica – «I NOSTRI OSPEDALI? UN MODELLO» «ALLORA DIMOSTRATELO COI DATI».

Mario Negri – Istituto sulla Stampa – La lezione di Torregalli.

Ci sono differenze nel trattamento del nefropatico se il paziente è ricoverato in medicina o in nefrologia? Si sono notevoli Lo scrivemmo nel 2010

 

Tag: , ,

È più importante la macchina fotografica o l’occhio che c’è dietro? la professionalità prima di tutto

Sorgente: Hello! World

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 27 giugno 2017 in editoriali, management, sociale, valutazione

 

Tag:

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: