RSS

Archivi tag: empatia

La parola che cura, così un medico empatico ‘accende’ il cervello del malato

Cosa indossare sotto il camice bianco quando ci si appresta a incontrare un paziente? E’ presto detto: una buona dose di gentilezza e uno stile di comunicazione adeguato ai bisogni del malato, dai toni ai gesti. Perché le parole possono essere macigni, ma anche scintille che accendono una reazione positiva in chi si ha di fronte, toccando le corde giuste o meglio le giuste aree del cervello. Di qualcosa che era stato finora teorizzato e verificato sul campo, oggi si hanno anche le ‘prove fotografiche’: nella relazione di cura, parole gentili pronunciate dal medico nel modo migliore e al momento opportuno scatenano una reazione a livello neurale e favoriscono comportamenti virtuosi nel paziente che la malattia la vive sulla sua pelle e deve trovare le risorse per combatterla.

Sorgente: La parola che cura, così un medico empatico ‘accende’ il cervello del malato

 

Tag: ,

JMIR – Impact of Physician-Patient Communication in Online Health Communities on Patient Compliance: Cross-Sectional Questionnaire Study | Lu | Journal of Medical Internet Research

Journal of Medical Internet Research – International Scientific Journal for Medical Research, Information and Communication on the Internet

Sorgente: JMIR – Impact of Physician-Patient Communication in Online Health Communities on Patient Compliance: Cross-Sectional Questionnaire Study | Lu | Journal of Medical Internet Research

 

Tag: , , , , , ,

Can a Nice Doctor Make Treatments More Effective? – The New York Times

 

Tag: ,

L’aderenza del paziente con malattia renale cronica e in dialisi. Esiti di interventi educativi. Il ruolo dell’Infermiere. Una revisione di revisioni – Rivista l’Infermiere N°4 – Formazione e Ricerca – FNOPI

RIASSUNTO Introduzione I pazienti con insufficienza renale all’ultimo stadio (ESKD) e con malattia renale cronica (CKD) sono esposti a fattori … Rivista L’Infermiere

Sorgente: L’aderenza del paziente con malattia renale cronica e in dialisi. Esiti di interventi educativi. Il ruolo dell’Infermiere. Una revisione di revisioni – Rivista l’Infermiere N°4 – Formazione e Ricerca – FNOPI

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 14 dicembre 2018 in appopriatezza, farmacoeconomia, top

 

Tag: , ,

Walter Quattrociocchi | “From Confirmation bias to Echo-Chambers. A data-driven approach” – YouTube

 

Tag: , , ,

Terence Stephenson: Doctors shouldn’t fear patient feedback – The BMJ

Sorgente: Terence Stephenson: Doctors shouldn’t fear patient feedback – The BMJ

 

Tag: ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: