RSS

Archivi tag: empatia

Association between continuity of care in general practice and hospital admissions for ambulatory care sensitive conditions The BMJ – Farsi visitare sempre dallo stesso medico potrebbe aiutare gli anziani a evitare ricoveri in ospedale

Sorgente: Association between continuity of care in general practice and hospital admissions for ambulatory care sensitive conditions: cross sectional study of routinely collected, person level data | The BMJ

Farsi visitare sempre dallo stesso medico potrebbe aiutare gli anziani a evitare ricoveri in ospedale.

da new age pfizer

Quando lo dicevamo noi (ci abbiamo fatto anche un pool) non ci credeva nessuno. La continuità della cura e la presa in carico e’ il più’ potente antidoto contro l’inappropriatezza e il sistema migliore per assicurare migliore aderenza, migliore cura e minori effetti collaterali compresi i ricoveri. Non siamo tutti uguali
Anche se c’e’ qualcuno che fa fare le visite non solo mai con lo stesso medico, mai con la stessa equipe ma neanche nella stessa citta’. Se vuoi una visita devi andare dove c’e’ posto anche a chilometri di distanza da dove ti hanno visitato in precedenza e sempre in posti diversi a meno che non voglia pagare il primario che ha chiuso l’ambulatorio e che ha visto bene di fare l’attività’ professionale . Bene , va tutto bene no?

Un nuovo studio britannico suggerisce che farsi visitare dallo stesso medico per un lungo periodo potrebbe aiutare le persone anziane a evitare ricoveri in ospedale.

le percentuali di ricoveri ospedalieri erano del 9% più basse tra coloro che avevano una continuità assistenziale media rispetto ai pazienti con continuità assistenziale bassa, e del 12% più basse tra quelli con continuità assistenziale elevata, hanno scritto l’autrice dello studio Creina Lilburne e i suoi colleghi.

“le strategie per migliorare la continuità assistenziale possono ridurre i costi delle cure secondarie, in particolare nei pazienti che ricorrono spesso all’assistenza sanitaria”.

coinvolgimento nella cura

 

Tag: , , , ,

L’infermiere in dialisi, tra tecnologia e relazione terapeutica

Sorgente: L’infermiere in dialisi, tra tecnologia e relazione terapeutica

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 6 aprile 2017 in emodialisi e DP, malattie renali

 

Tag: , , , ,

Sindrome di burnout. Se i medici non “sentono la vocazione” i pazienti non guariscono – Quotidiano Sanità

L’esaurimento emotivo dei medici può avere gravi ripercussioni sulla guarigione dei pazienti e fa aumentare gli errori e lievitare i costi. L’american Medical Association ha valutato il livello di stress dei camici bianchi con un questionario.

Sorgente: Sindrome di burnout. Se i medici non “sentono la vocazione” i pazienti non guariscono – Quotidiano Sanità

 

Tag: , ,

Com’è cambiata la professione del medico. Le riflessioni di due internisti americani sul Nejm – Quotidiano Sanità

Come è cambiata la professione del medico negli ultimi decenni? Come si è trasformato nel tempo il rapporto tra medico e paziente, soprattutto negli ospedali? Un articolo apparso recentemente sul New England Journal of Medicine, di David I. Rosenthal e Abraham Verghese, induce a una riflessione sull’evoluzione (o involuzione?) del complesso legame tra medico e paziente

Sorgente: Com’è cambiata la professione del medico. Le riflessioni di due internisti americani sul Nejm – Quotidiano Sanità

 

Tag: , ,

The Nephrology Care Team: Whose Responsibility is it to Educate? | Kidney News

Sorgente: The Nephrology Care Team: Whose Responsibility is it to Educate? | Kidney News

 

Tag: , , , ,

Patient-Reported Outcomes — Harnessing Patients’ Voices to Improve Clinical Care — NEJM – dare voce ai pazienti

Perspective from The New England Journal of Medicine — Patient-Reported Outcomes — Harnessing Patients’ Voices to Improve Clinical Care

Sorgente: Patient-Reported Outcomes — Harnessing Patients’ Voices to Improve Clinical Care — NEJM

 

Tag: , ,

Medical scribes free doctors to spend more time with patients | I medici che devono riempire meno pastoie burocratiche sono quelli che curano meglio i pazienti

If you have ever struggled to read a doctor’s handwriting and wondered if there isn’t a better way, the answer is yes

Sorgente: Medical scribes free doctors to spend more time with patients | Times Free Press

 

Tag: , , , ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: