RSS

Archivi tag: empatia

An Educational Intervention to Train Professional Nurses in Promoting Patient Engagement: A Pilot Feasibility Study

Sorgente: An Educational Intervention to Train Professional Nurses in Promoting Patient Engagement: A Pilot Feasibility Study

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 27 luglio 2017 in Uncategorized

 

Tag: ,

Una guida alle iniziative per il Patient Engagement | Center for Digital Health Humanities – “patient engagement”.

Sorgente: Una guida alle iniziative per il Patient Engagement | Center for Digital Health Humanities

 

Tag: , ,

“Medspeak” can shut down effective communication with patients | #comunicazionepazienti

Sorgente: “Medspeak” can shut down effective communication with patients | AMA Wire

Sorgente: Changing Mindsets to Enhance Treatment Effectiveness | Health Care Quality | JAMA | The JAMA Network

Sorgente: The Role of Universal Health Literacy Precautions in Minimizing “Medspeak” and Promoting Shared Decision Making, Mar 17 – AMA Journal of Ethics

Sorgente: 4 reasons why health coaching works | AMA Wire

Killian and Coletti argue that physicians should make use of the Health Literacy Universal Precautions Toolkit, published by the Agency for Healthcare Research and Quality (AHRQ), to protect patients’ dignity and autonomy, manage the legal risks of misunderstandings, comply with accrediting bodies’ regulations, and improve patient safety and health care outcomes.

Because poor health literacy is often hard for physicians to detect, the toolkit urges avoiding medspeak and taking other safe-communications steps with all patients. AHRQ offers a set of 21 tools designed for primary care practices to implement the universal-precautions approach. These start with how to form a team, create a plan and raise awareness of the problem among physicians, health professionals and clerical staffers.

Read the rest of this entry »

 

Tag: ,

Oncologia, nel “Patto per l’empowerment” la risposta dell’Università in un modello pro condivisione | Sanità24 – Il Sole 24 Ore

Sorgente: Oncologia, nel “Patto per l’empowerment” la risposta dell’Università in un modello pro condivisione | Sanità24 – Il Sole 24 Ore

Sorgente: Tumori: solo la metà dei pazienti è consapevole del suo percorso cure – DottNet

 

 

Tag: ,

Association between continuity of care in general practice and hospital admissions for ambulatory care sensitive conditions The BMJ – Farsi visitare sempre dallo stesso medico potrebbe aiutare gli anziani a evitare ricoveri in ospedale

#presaincarico #continuitacura continuità della cura  – presa in carico

Sorgente: Association between continuity of care in general practice and hospital admissions for ambulatory care sensitive conditions: cross sectional study of routinely collected, person level data | The BMJ

Farsi visitare sempre dallo stesso medico potrebbe aiutare gli anziani a evitare ricoveri in ospedale.

Sorgente: Patients With Heart Failure Readmitted to the Original Hospital Have Better Outcomes Than Those Readmitted Elsewhere | Journal of the American Heart Association e comunque avere miglior outcome

da new age pfizer

Quando lo dicevamo noi (ci abbiamo fatto anche un pool) non ci credeva nessuno. La continuità della cura e la presa in carico e’ il più’ potente antidoto contro l’inappropriatezza e il sistema migliore per assicurare migliore aderenza, migliore cura e minori effetti collaterali compresi i ricoveri. Non siamo tutti uguali
Anche se c’e’ qualcuno che fa fare le visite non solo mai con lo stesso medico, mai con la stessa equipe ma neanche nella stessa citta’. Se vuoi una visita devi andare dove c’e’ posto anche a chilometri di distanza da dove ti hanno visitato in precedenza e sempre in posti diversi a meno che non voglia pagare il primario che ha chiuso l’ambulatorio e che ha visto bene di fare l’attività’ professionale . Bene , va tutto bene no?

Un nuovo studio britannico suggerisce che farsi visitare dallo stesso medico per un lungo periodo potrebbe aiutare le persone anziane a evitare ricoveri in ospedale.

le percentuali di ricoveri ospedalieri erano del 9% più basse tra coloro che avevano una continuità assistenziale media rispetto ai pazienti con continuità assistenziale bassa, e del 12% più basse tra quelli con continuità assistenziale elevata, hanno scritto l’autrice dello studio Creina Lilburne e i suoi colleghi.

“le strategie per migliorare la continuità assistenziale possono ridurre i costi delle cure secondarie, in particolare nei pazienti che ricorrono spesso all’assistenza sanitaria”.

coinvolgimento nella cura

 

Tag: , , , ,

L’infermiere in dialisi, tra tecnologia e relazione terapeutica

Sorgente: L’infermiere in dialisi, tra tecnologia e relazione terapeutica

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 6 aprile 2017 in emodialisi e DP, malattie renali

 

Tag: , , , ,

Sindrome di burnout. Se i medici non “sentono la vocazione” i pazienti non guariscono – Quotidiano Sanità

L’esaurimento emotivo dei medici può avere gravi ripercussioni sulla guarigione dei pazienti e fa aumentare gli errori e lievitare i costi. L’american Medical Association ha valutato il livello di stress dei camici bianchi con un questionario.

Sorgente: Sindrome di burnout. Se i medici non “sentono la vocazione” i pazienti non guariscono – Quotidiano Sanità

 

Tag: , ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: