RSS

Archivi tag: outcome

Superforecasting: The Kidney Failure Edition – rischio di progressione della insufficienza renale cronica – sorveglianza nel tempo e’ fondamentale

Sorgente: Superforecasting: The Kidney Failure Edition – AJKD Blog

Sorgente: A Dynamic Predictive Model for Progression of CKD – American Journal of Kidney Diseases

Sorgente, editoriale in full text: From Static to Dynamic Risk Prediction: Time Is Everything – American Journal of Kidney Diseases

Annunci
 

Tag: , ,

raccolta blog su: Decreto Prescrizioni inappropriate e gestione della spesa consensuale ai percorsi clinici (cosa che ha senso e non lo ha il solo taglio dei costi)

il decreto (bozza)

Appropriatezza prescrittiva. Cambiano misure per 180 prestazioni. Tac, Rmn, test genetici ed esami di laboratorio. Ecco il documento – Quotidiano Sanità.

Intanto, incalza la necessità di far rispettare sia in ospedale sia sul territorio i tagli decisi dalla conferenza stato-regioni alle forniture di beni, servizi e dispositivi medici e anche alla copertura di esami di diagnostica ambulatoriale: questi, con le visite specialistiche, saranno a carico del Ssn e non del paziente solo se la prescrizione del medico di famiglia od ospedaliero segue linee guida validate; chi non rispetta le “guideline”, se medico ospedaliero perde una quota di trattamento accessorio, se mmg una parte di quota variabile. Fiorenzo Corti portavoce Fimmg puntualizza: «Le linee guida per la prescrizione di prestazioni ambulatoriali devono ancora essere oggetto di un provvedimento ministeriale ad hoc. E le penalizzazioni per il medico che non le segue andranno discusse successivamente nella trattativa per l’accordo collettivo nazionale, finché quello non è approvato non vigeranno». Ci vorrà dunque del tempo anche se sono prevedibili restrizioni al paziente, e sovraccarico di lavoro per i medici costretti a utilizzare nuovi criteri prescrittivi.

Prescrizioni inappropriate, Boscherini (Fimmg): questione più da specialisti che da Mmg.

Ma è proprio vero che il nostro Ssn è così perfetto che non si debba cambiare? – Quotidiano Sanità.

Tra tagli e spending review. Ma la salute è ancora un diritto? – Quotidiano Sanità.

indagine sostenibilita’ SSN

Radiologi, il 40% degli esami richiesti è inappropriato.

Esami e ricoveri inappropriati. Ministero sta scrivendo il decreto: “Taglio stipendi ai medici e stretta a rimborsi per Tac, risonanze e riabilitazione”. Ecco le misure – Quotidiano Sanità.

www.gimbe.org/report_attivita/pubblicazioni/interviste/20150729-La_Repubblica.pdf.

 

Tag: , ,

Costi standard. Finalmente abbiamo capito il bluff. La soluzione? Finanziamento in base agli esiti – Quotidiano Sanità

Costi standard. Finalmente abbiamo capito il bluff. La soluzione? Finanziamento in base agli esiti – Quotidiano Sanità.

la storia dei costi standard

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 18 novembre 2013 in farmacoeconomia

 

Tag: ,

infovision: Improving Outcomes for ESRD Patients: Shifting the Quality Paradigm -Noi lo diciamo da tempo ma ci basiamo sugli indicatori AGENAS!….

 “Clin J Am Soc Nephrol” 

Allen R. Nissenson 
Clin J Am Soc Nephrol 2013; doi: 10.2215/CJN.05980613 

“E’ necessario un nuovo modello qualitativo per consentire a medici, fornitori e autorità regolatorie di assicurare ai pazienti una vita migliore grazie alle terapie tecnicamente complesse e costose che essi stanno ricevendo. Tale paradigma può essere immaginato come una piramide qualitativa: la base è rappresentata dagli indicatori primari (prestazioni eccezionali su tali indicatori sono necessarie, ma non sufficienti per il raggiungimento degli outcome primari). Nel complesso, questi indicatori sono attualmente ben gestiti, ma permane un’eccessiva attenzione su di loro, soprattutto a causa dei dati pubblicati e dei requisiti regolatori. Con solide fondamenta, è giunto il momento di concentrarsi sugli outcome clinici intermedi più complessi quali, la gestione dei fluidi, il controllo delle infezioni, la gestione del diabete, la gestione dei farmaci e le cure terminali. Affrontare con successo gli outcome intermedi porterà miglioramenti anche negli outcome primari: una migliore sopravvivenza, un minor numero di ospedalizzazioni, un migliore approccio del paziente al trattamento e, in definitiva, una migliore qualità della vita. Argomentando questo punto di vista qualitativo nel programma IRC (incrementando la piramide di qualità), la discussione sulla qualità viene riformulata, e così i medici possono indirizzare meglio le loro strutture in direzione di una vigilanza regolatoria e delle esigenze di qualità.” 

 

Noi lo diciamo da tempo ma ci basiamo sugli indicatori AGENAS!…..

 

Tag: ,

Costi standard o “cura di Stato”? – Quotidiano Sanità – il problema dei costi visto da diversi punti di vista

Costi standard o “cura di Stato”? – Quotidiano Sanità.

Costi standard e spending review. Mai viste regioni così taglienti! – Quotidiano Sanità.

Costi standard. Tutti i perché di un “flop” annunciato – Quotidiano Sanità.

Ancora sui costi standard. Se la “ragioneria” fa “politica” – Quotidiano Sanità.

Costi standard. Cgil: “Non diventino un alibi per nuovi tagli alla sanità” – Quotidiano Sanità.

A colloquio con Robert Kaplan: “Le prestazioni sanitarie è meglio pagarle in base agli esiti”. E i costi standard? “In sanità non esistono” – Quotidiano Sanità.

The Strategy That Will Fix Health Care – Harvard Business Review.   e il nostro commento

E’ necessario un nuovo modello qualitativo per consentire a medici, fornitori e autorità regolatorie di assicurare ai pazienti una vita migliore grazie alle terapie tecnicamente complesse e costose che essi stanno ricevendo.

Spesa sanitaria regionale e costi standard – Quotidiano Sanità.

Costi standard. Finalmente abbiamo capito il bluff. La soluzione? Finanziamento in base agli esiti – Quotidiano Sanità. 18/11/2013

Costi standard. Niente di nuovo all’orizzonte. Procedura equivalente alla precedente – Quotidiano Sanità. 23/12/2013

Il primo anno dei costi standard. Un flop annunciato – Quotidiano Sanità.  23/12/2013

l’Umbria tra le regioni standard ci rimette. Bravi

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 5 settembre 2013 in farmacoeconomia, top

 

Tag: ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: