RSS

Archivi tag: volume attività

La crisi mette a rischio anche il cuore: dimissioni precoci e poche risorse per cure –

Sempre piu’ veloci sempre meno giorni di ricovero e sempre meno visite approfondite. La gente muore. Ma lo volete capire cari medici di direzioni sanitarie che cosi’ mettete a rischio la vita e il benessere dei malati, che alla fine aumenteranno i ricoveri, le complicanze e i morti?

ma lo volete capire che raggiungere solo sterili risultati indotti da indicatori che nulla hanno a che vedere con la clinica non serve a nulla, neanche a fare finta di essere i primi della classe perché’ in ogni caso non lo sarete mai se non curate i pazienti?

La crisi economica, con il suo strascico di famiglie sempre più povere a cui spesso mancano le risorse per le terapie, mette a rischio anche il cuore. 

L’allarme viene dal congresso della Società …

Sorgente: La crisi mette a rischio anche il cuore: dimissioni precoci e poche risorse per cure – Salute & Lavoro

Annunci
 

Tag: , , , ,

Ma quanti professionisti sanitari ci serviranno tra 20 anni? Il ministero della Salute lancia il progetto di monitoraggio europeo per medici, infermieri, farmacisti, odontoiatri e ostetriche – Quotidiano Sanità

L’iniziativa, presentata durante un convegno al ministero, si inserisce nel progetto europeo ‘Health Worforce Planning and Forecasting’. Il nuovo modello di determinazione del fabbisogno è in corso di invio per approvazione alla Stato Regioni e se condiviso potrebbe anche essere usato per l’individuazione del bisogno occupazionale derivante dall’entrata in vigore del nuovo orario di lavoro. SINTESI DEL PROGETTO E PRIME PROIEZIONI

Sorgente: Ma quanti professionisti sanitari ci serviranno tra 20 anni? Il ministero della Salute lancia il progetto di monitoraggio europeo per medici, infermieri, farmacisti, odontoiatri e ostetriche – Quotidiano Sanità

 

Tag: ,

«Primari in esubero da trasferire nelle aziende che hanno posti vuoti» – CorrieredelMezzogiorno.it

L’edizione Corriere del Mezzogiorno con le ultime notizie di cronaca, sport, politica aggiornate in tempo reale e un’agenda con tutti gli eventi

Sorgente: «Primari in esubero da trasferire nelle aziende che hanno posti vuoti» – CorrieredelMezzogiorno.it

 

Tag: , , ,

I dieci anni del progetto e-Valuate – Quotidiano Sanità

Il programma che fornisce un supporto gestionale nel campo della Diagnostica attraverso la misurazione periodica dei processi interni dei Servizi partecipanti.

Sorgente: I dieci anni del progetto e-Valuate – Quotidiano Sanità

la presentazione 

la discussione su Linkedin

 

Tag:

Riduzione dei tassi di decesso, ricoveri ospedalieri e delle spese per Medicare – Questa e’ medicina e sanita’: si valuta e si decide e si monitorizzano i cambiamenti

UNIVADIS

Riduzione dei tassi di decesso, ricoveri ospedalieri e delle spese per Medicare.

medicare ceh assiste gratuitamente i pazienti negli USA. Si valuta, si misura e si capisce. Non tagli lineari ma valutazione degli esiti.

Intervista con traduzione in italiano

__

Secondo un nuovo studio, tra i beneficiari di Medicare fee-for-service di età pari o superiore ai 65 anni, i tassi di mortalità per qualsiasi causa e di ricovero in ospedale, insieme alle spese per beneficiario, si sono ridotti tra il 1999 e il 2013. Inoltre, vi è stata una riduzione nel totale dei ricoveri ospedalieri e delle spese di degenza per gli ultimi 6 mesi di vita.

Importanza  In un periodo di cambiamento dinamico nella tecnologia, fornitura e comportamenti riguardo all’assistenza sanitaria, monitorare le tendenze relative a salute e assistenza sanitaria può fornire una prospettiva su quanto conseguito.

Obiettivo  Descrivere in modo esaustivo le tendenze nazionali relative a mortalità, ricoveri ospedalieri e spese nella popolazione Medicare fee-for-service tra il 1999 e il 2013.

Disegno, ambito e partecipanti  Analisi trasversale seriale dei beneficiari di Medicare di età pari o superiore ai 65 anni tra il 1999 e il 2013 utilizzando il denominatore Medicare e la documentazione ospedaliera.

Esiti e misure principali  Per tutti i beneficiari di Medicare, tendenze nella mortalità per qualsiasi causa; per i beneficiari fee-for-service, tendenze nel ricovero ospedaliero per qualsiasi causa e nelle spese e negli esiti associati al ricovero. Si sono inoltre valutati la variazione geografica, stratificata per gruppi demografici chiave e i cambiamenti nell’intensità dell’assistenza per i beneficiari di fee-for-service negli ultimi 1, 3 e 6 mesi di vita.

Risultati  Il campione era composto da 68.374.904 singoli beneficiari di Medicare (fee-for-service e Medicare Advantage). La mortalità per qualsiasi causa per tutti i beneficiari di Medicare si è ridotta dal 5,30% nel 1999 al 4,45% nel 2013 (differenza, 0,85 punti percentuali; CI al 95%, 0,83-0,87). Tra i beneficiari di fee-for-service (n = 60.056.069), il numero totale di ricoveri in ospedale per 100.000 anni-persona si è ridotto da 35.274 a 26.930 (differenza, 8344; CI al 95% CI, 8315-8374). Le spese di degenza medie corrette per tener conto dell’inflazione per beneficiario di Medicare fee-for-service si sono ridotte da $3290 a $2801 (differenza: $489; CI al 95%, $487-$490). Tra i beneficiari di fee-for-service negli ultimi 6 mesi di vita, il numero di ricoveri in ospedale si è ridotto da 131,1 a 102,9 ogni 100 decessi (differenza: 28,2; CI al 95%, 27,9-28,4). La percentuale di beneficiari con 1 o più ricoveri in ospedale si è ridotta da 70,5 a 56,8 ogni 100 decessi (differenza, 13,7; CI al 95%, 13,5-13,8), mentre le spese di degenza medie corrette per tener conto dell’inflazione per decesso sono aumentate da $15.312 nel 1999 a $17.423 nel 2009 e quindi si sono ridotte a $13.388 nel 2013. I risultati erano costanti tra gruppi geografici e demografici.

Conclusioni e rilevanza  Tra i beneficiari di Medicare fee-for-service di età pari o superiore ai 65 anni, i tassi di mortalità per qualsiasi causa e di ricovero in ospedale e le spese per beneficiario si sono ridotti tra il 1999 e il 2013. Negli ultimi 6 mesi di vita, il totale dei ricoveri ospedalieri e delle spese di degenza si è ridotto negli ultimi anni.

il documento.

jama

 

Tag: , ,

Multinational Inventory on Chronic Kidney Disease is released – Initiatives – Latest ISN News – The ISN Website – La nefrologia nel mondo

Multinational Inventory on Chronic Kidney Disease is released – Initiatives – Latest ISN News – The ISN Website. graze Magda Bonacina

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 6 luglio 2014 in epidemiologia CKD, top

 

Tag: ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: