RSS

Archivi categoria: aging/age/anziani

When Covid-19 Hit, Many Elderly Were Left to Die – The New York Times Anziani lasciati morire

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 12 agosto 2020 in aging/age/anziani, covid19, epidemiologia

 

When Covid-19 Hit, Many Elderly Were Left to Die – The New York Times

 
 

The Effects of High-Protein Diets on Kidney Health and Longevity | American Society of Nephrology

Sorgente: The Effects of High-Protein Diets on Kidney Health and Longevity | American Society of Nephrology

 

CDC calls on Americans to wear masks to prevent COVID-19 spread | CDC Online Newsroom | CDC

Sorgente: CDC calls on Americans to wear masks to prevent COVID-19 spread | CDC Online Newsroom | CDC

 

CDC invitano gli americani a indossare le mascherine per impedire la diffusione della COVID-19

In un editoriale pubblicato ieri sul Journal of American Medical Association (JAMA), CDC ha rivisto le ultime ricerche scientifiche e afferma che i rivestimenti in tessuto per il viso sono uno strumento fondamentale nella lotta contro COVID-19 che potrebbe ridurre la diffusione della malattia, in particolare quando usato universalmente all’interno delle comunità. Vi sono prove crescenti che i rivestimenti facciali in stoffa aiutano a impedire alle persone che hanno COVID-19 di diffondere il virus ad altri.

‘Non siamo indifesi contro COVID-19’, ha dichiarato il direttore del CDC, Dr. Robert R. Redfield. “I rivestimenti facciali in stoffa sono una delle armi più potenti che abbbiamo per rallentare e fermare la diffusione del virus, in particolare se utilizzati universalmente all’interno di una comunità. Tutti gli americani hanno la responsabilità di proteggere se stessi, le loro famiglie e le loro comunità ‘.

Questa recensione includeva due casi studio oggi, uno da JAMA, che mostrava che l’adesione alle politiche di mascheramento universale riduceva la trasmissione SARS-CoV-2 all’interno di un sistema ospedaliero di Boston, e uno dal Rapporto settimanale sulla mortalità e mortalità (CDW) di CDC, che mostrava che indossare la maschera ha impedito la diffusione dell’infezione da due parrucchieri ai loro clienti nel Missouri.

Ulteriori dati nell’odierno MMWR hanno mostrato che immediatamente dopo che la Task Force del Coronavirus della Casa Bianca e il CDC hanno consigliato agli americani di indossare le facciate di stoffa quando uscivano di casa, la percentuale di adulti statunitensi che hanno scelto di farlo è aumentata, con 3 su 4 che hanno adottato la raccomandazione in un sondaggio nazionale su Internet.

I risultati del caso di studio del Missouri forniscono ulteriori prove sui vantaggi di indossare una copertura per il viso in tessuto. L’indagine si è concentrata su due parrucchieri – infetti e con sintomi di COVID-19 – la cui politica del salone seguiva un’ordinanza locale che richiedeva rivestimenti in tessuto per tutti i dipendenti e gli avventori. I ricercatori hanno scoperto che nessuno dei 139 clienti o contatti secondari degli stilisti si è ammalato e tutti i 67 clienti che si sono offerti volontari per essere testati non hanno mostrato alcun segno di infezione.

La scoperta aggiunge ad un crescente numero di prove che i rivestimenti di stoffa per il viso forniscono il controllo della fonte – cioè, aiutano a impedire alla persona che indossa la maschera di diffondere COVID-19 ad altri. La principale protezione che gli individui ottengono dal mascheramento si verifica quando anche gli altri nelle loro comunità indossano i rivestimenti del viso.

 

I rischi del contagio, conoscerli per evitarli – Erin Bromage – Internazionale

Sorgente: I rischi del contagio, conoscerli per evitarli – Erin Bromage – Internazionale

 

 

Tag: ,

Iss: sono oltre 14 milioni gli italiani che convivono con almeno una patologia cronica – Quotidiano Sanità

Sorgente: Iss: sono oltre 14 milioni gli italiani che convivono con almeno una patologia cronica – Quotidiano Sanità

 

Patologie croniche nella popolazione residente in Italia secondo i dati PASSI e PASSI d’Argento

Sorgente: Patologie croniche nella popolazione residente in Italia secondo i dati PASSI e PASSI d’Argento

 

Coronavirus, lo spread della letalità fra Italia e Germania – Il Foglio

Da noi i decessi sono il 12,7% dei contagiati da coronavirus, fra i tedeschi il 2,7%. Perché lo stesso shock produce effetti così asimmetrici? Due…

Sorgente: Coronavirus, lo spread della letalità fra Italia e Germania – Il Foglio

 

Sorgente: Fondazione Camis De Fonseca

 

In Germania il tasso di letalità è 1,4%, in Italia 12,5%

Sorgente: Ecco perché in Germania si muore molto meno per coronavirus rispetto all’Italia – PeopleForPlanet

 

Dati e numeri sui decessi

Gli autori confondono il fattuale con il controfattuale.
https://www.ilsole24ore.com/art/siamo-l-unico-paese-mondo-che-sta-distruggendo-sua-economia-e-sua-cultura-causa-virus-ADemZwK?fbclid=IwAR2n0OF095OuyNT_b8KJrgKV1mfRCjQSpARelIcDzblyns28wyl4SwT0yqY

 

Nel pezzo si commenta il limitato numero di decessi in presenza di lockdown per sostenere che il lockdown è una misura eccessiva e suggerire di interromperlo.

Il problema è che non sappiamo cosa sarebbe accaduto senza le restrizioni. In altri termini, non abbiamo il controfattuale. Gli autori invece credono che il controfattuale sia proprio ciò che abbiamo sotto gli occhi.

Un aspetto è che gli autori sostengono di calcolare il numero di morti a causa del Covid19 usando i dati Istat sui decessi per il primo quadrimestre del 2020. Peccato che quei dati l’Istat non li abbia ancora rilasciati.

Invece ha rilasciato i decessi del primo trimestre
https://www.programmazionesanitaria.it/…/66-200416…

che dimostrano chiaramente i dati e l’andamento soprattutto di alcuni regioni.
tra l’altro in quasi un mese di quarantena, i decessi sono scesi notevolmente per incidenti stradali e di lavoro.

Al momento attuale non e’ possibile ridimere la controversia tra morire Con o A CAUSA del virus.
Forse non sarà possibile neanche in futuro per il tipo di codifica che ISTAT usa nelle sue form di morte e che dipendono da chi riempie e compila.
Ma il totale dei morti la dice lunga ed e’ ben chiaro l’andamento soprattutto nelle regioni colpite pesantemente al virus . ISTAT permette anche di fare per singolo comune. Ad esempio Bergamo
https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/…/93661478…

https://www.istat.it/it/files//2020/03/tavola-sintetica.zip

Come si nota, gli editorialisti usano in realtà una fonte, ItaliaOra.org, che si limita a fare proiezioni. Chi ne siano gli autori e quale sia il metodo di stima impiegato, non si sa.

Nel pezzo ci sono diversi altri errori grossolani su cui non vale la pena soffermarsi.

Gli autori sono un professore di Filosofia del diritto noto polemista televisivo e sostenitore ante marciam dei 5 Stelle. E un trader che afferma di avere “Dottorato in Economia all’Università di Roma” . Un dottorato, capite? Che scrive nel sole 24 ore

In figura una elaborazione fatta da me sui dati ISTAT facilmente scaricabili dal sito. Primi tre mesi 2019 vs 2020

Ognuno e’ libero di pensare cio’ che vuole, ma i numeri sono numeri e parlare di dati del quadrimestre mi sembra una mancanza di rispetto per i lettori.
LA germania riapre dopo ceh ha dato risposte credibili prima di tutto ai suoi cittadini con un’organizzazione di cui si comincia a trovare traccia anche in pubblicazioni scientifiche
https://today.rtl.lu/…/science-and…/a/1498185.html…

E’ indubbio che vada riaperto ma in mano a questi che non sanno cosa fare, che non riescono ad armonizzare le regioni Che licenziano una app che non servirà a nulla (neanche a copiare sono capaci) . Il caos assoluto. Unico al mondo
Ma i numeri no, non me li tocchino , perché li smascheriamo.

 

poi alla fine:
https://www.ilsole24ore.com/art/comunicato-sindacale-ADVH1BL?fbclid=IwAR1TZayLthBTntzaWmJbav05JX0Yk08uhVZZ9NPj4vHNAYGTAQJ2hU3PjiA

 

 

Coronavirus: Top health expert appears to do face palm after Trump mentioned ‘deep state’ during press conference | The Independent

A leading expert assisting Donald Trump’s administration in its response to the coronavirus pandemic appeared to face palm during an extraordinary press briefing at the White House as the president lambasted “the Deep State Department”.

Sorgente: Coronavirus: Top health expert appears to do face palm after Trump mentioned ‘deep state’ during press conference | The Independent

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 13 aprile 2020 in aging/age/anziani, covid19, epidemiologia

 

#Coronavirus, così la Cina ha (probabilmente) evitato centinaia di migliaia di infezioni – La Stampa

la situazione

Considerazioni sull’evoluzione in corso dell’epidemia da nuovo #coronavirus SARS-COV-2 in Italia. Enrico M. Bucci – SHRO, Temple University – Philadelphia Enzo Marinari, Dipartimento di Fisica, Università “La Sapienza” – Roma Si ringrazia per i preziosi suggerimenti e per la revisione di questo testo il prof. Giorgio Parisi, presidente dell’Accademia Nazionale dei Lincei INTRODUZIONE Nel febbraio …: Lo studio di Enrico Bucci ed Enzo Marinari sull’evoluzione dell’epidemia da Covid-19 – Patto per la Scienza

Bruce Aylward, un esperto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità che dirige una missione congiunta Oms-Cina, si è detto entusiasta delle mis: Coronavirus, così la Cina ha (probabilmente) evitato centinaia di migliaia di infezioni – La Stampa

Secondo Giuseppe Remuzzi, docente di nefrologia e direttore dell’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri, “nel giro di tre mesi potremmo avere un primo vaccino da testare nei volontari sani”: Coronavirus, Remuzzi: “Fra pochi mesi ci sarà il vaccino, intanto fidatevi dei medici di famiglia” – Bergamo News

Il virologo ospite di Fabio Fazio a Che Tempo Che Fa su Rai 2 Sorgente: Burioni da Fazio: « Ecco la differenza del coronavirus con un virus normale» – Corriere TV

Medicalfacts di Roberto Burioni. Attenzione a chi, superficialmente, dà informazioni completamente sbagliate. Leggete i numeri.

Sorgente: Coronavirus: grave come l’influenza? I numeri dicono altro – Medicalfacts

Sorgente: Cremona, all’ospedale è allarme Coronavirus: troppi pazienti – Corriere.it

Tra le tante imprecisioni che si sentono e si leggono in questi giorni, purtroppo anche da parte di addetti ai lavori, una riguarda l’uso piuttosto disinvolto di letalità e mortalità come sinonimi. La cosi detta letalità, una abbreviazione usata per il tasso di letalità, è il rapporto tra morti per una malattia e il numero totale di soggetti affetti dalla stessa malattia.

Sorgente: Covid-19: letalità, mortalità, guarigione… maneggiare con cura | Scienza in rete

Mercoledì sera i malati erano 81, di cui 42 con polmonite e 18 gravi. Alcuni spostati a Pavia e al Niguarda di Milano «per liberare posti»
Non sappiamo più dove mettere i pazienti», spiegano al Corriere fonti sanitarie. I casi di pazienti positivi ricoverati all’ospedale di Cremona sono — a mercoledì sera — 81, di cui 42 con polmonite. Diciotto pazienti sono in condizioni gravi: e i numeri «salgono in continuazione». Il reparto di terapia intensiva dell’ospedale non riusciva a ospitare tutti i pazienti: così molti di loro sono stati trasferiti, nella notte tra mercoledì e giovedì, all’ospedale San Matteo di Pavia e al Niguarda di Milano, «per liberare posti».

 

Se rinunciamo allo sforzo, rischiamo di non capire granché di quanto ci sta accadendo e di lasciarci prendere, come molti in queste ore, da…: La matematica del contagio che ci aiuta a ragionare – Corriere.it

raccomandazioni WHO con immagini

Sono i dati forniti nel punto della Protezione civile: ‘Sono stati fatti 21.127 tamponi’ (ANSA): Coronavirus, più di 1.500 malati, il 9% gravi. 34 morti e 83 guariti – Cronaca – ANSA

È salito a quattro il numero di morti da coronavirus tra le persone ricoverate nel Bresciano: Terapie intensive in difficoltà «Molti più casi del previsto» – Corriere.it

Mascherine _WHO-Sorgente: Microsoft Word – Rational use of PPE 2020-02-27e_en_28FEB2020_marissa.docx – WHO-2019-nCov-IPCPPE_use-2020.1-eng.pdf

L’epidemiologo Vittorio Demicheli spiega perchè, secondo la scienza, ora più che mai sia necessario non riaprire le scuole: Coronavirus,”Ecco Perché Le Scuole Devono Rimanere Chiuse”: Lo Spiega l’Epidemiologo Demicheli

L’età media, le patologie pregresse, il sesso, le fasce più colpite: identikit delle persone morte in Italia fino al 4 marzo e risultate positive al…: Chi sono i morti positivi al Coronavirus, in Italia – Corriere.it

https://www.youtube      I%20ricercatori%20del%20laboratorio%20di%20Chimica%20dell'Università%20della%20Calabria%20mostrano%20come%20produrre%20in%20proprio%20il%20disinfettante%20per%20mani%20diventato%20intr:%20a%20href=https://video.lastampa.it/cronaca/coronavirus-il-videotutorial-per-preparare-il-disinfettante-per-mani-come-l-amuchina-senza-rischi/110431/110437?fbclid=IwAR3jnzsQXw2hTOOH-wq8PmS7uHje5wMfjx9QiVixaR0H4RxwiOkRT4HiroACoronavirus,%20il%20videotutorial%20per%20preparare%20il%20disinfettante%20per%20mani%20come%20l'Amuchina%20senza%20rischi%20-%20La%20Stampa/a .com/watch?v=-plxI81_oiA&pbjreload=10

 

Read the rest of this entry »

 

Lancet Global Burden of Disease

Sorgente: Lancet Global Burden of Disease

 

Healthy lifestyle and life expectancy free of cancer, cardiovascular disease, and type 2 diabetes: prospective cohort study | The BMJ

Objective To examine how a healthy lifestyle is related to life expectancy that is free from major chronic diseases. Design Prospective cohort study. Setting and participants The Nurses’ Health Study (1980-2014; n=73 196) and the Health Professionals Follow-Up Study (1986-2014; n=38 366). Main exposures Five low risk lifestyle factors: never smoking, body mass index 18.5-24.9, moderate to vigorous physical activity (≥30 minutes/day), moderate alcohol intake (women: 5-15 g/day; men 5-30 g/day), and a higher diet quality score (upper 40%). Main outcome Life expectancy free of diabetes, cardiovascular diseases, and cancer. Results The life expectancy free of diabetes, cardiovascular diseases, and cancer at age 50 was 23.7 years (95% confidence interval 22.6 to 24.7) for women who adopted no low risk lifestyle factors, in contrast to 34.4 years (33.1 to 35.5) for women who adopted four or five low risk factors. At age 50, the life expectancy free of any of these chronic diseases was 23.5 (22.3 to 24.7) years among men who adopted no low risk lifestyle factors and 31.1 (29.5 to 32.5) years in men who adopted four or five low risk lifestyle factors. For current male smokers who smok

Sorgente: Healthy lifestyle and life expectancy free of cancer, cardiovascular disease, and type 2 diabetes: prospective cohort study | The BMJ

 

A Prescription for Longevity in the 21st Century: Renewing Purpose, Building and Sustaining Social Engagement, and Embracing a Positive Lifestyle | Geriatrics | JAMA | JAMA Network

This Viewpoint considers how physicians can help patients align health span with life span given trends toward increased longevity and emphasizes the importance of a sense of purpose, social engagement, and lifestyle choices to improve outcomes of morbidity, mortality, and quality of life.

Sorgente: A Prescription for Longevity in the 21st Century: Renewing Purpose, Building and Sustaining Social Engagement, and Embracing a Positive Lifestyle | Geriatrics | JAMA | JAMA Network

 

Popolazione per età, sesso e stato civile 2019 – Italia

Piramide delle Età 2019. Grafico della distribuzione della popolazione residente in Italia per classi di età, sesso e stato civile. Dati ISTAT.

Sorgente: Popolazione per età, sesso e stato civile 2019 – Italia

Indice di vecchiaia Rappresenta il grado di invecchiamento di una popolazione. È il rapporto percentuale tra il numero degli ultrassessantacinquenni ed il numero dei giovani fino ai 14 anni. Ad esempio, nel 2019 l’indice di vecchiaia per l’Italia dice che ci sono 173,1 anziani ogni 100 giovani.

Sorgente: Indici demografici e Struttura popolazione Italia

 

Abbiamo un costo pensionistico su PIL insopportabile (oltre il 15% solo per parte INPS) che si traduce in oltre un terzo dell’intera spesa pubblica

 

ipendio/pensione) attualmente all’80% è tra i più alti dell’universo intero (Giappone 35%, ad esempio). L’età anagrafica media reale di entrata in pensione in Italia è tra le più basse al mondo (poco sopra i 62 anni) e laspettativa di godimento in anni tra le più lunghe al mondo (e meno male, abbiamo vita media molto lunga).
Il sistema pensionistico italiano non sta in piedi ed è la prima causa dei problemi economici del Paese, aggravarne l’entità è stato atto,

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 24 novembre 2019 in aging/age/anziani, epidemiologia

 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: