RSS

Archivi categoria: aging/age/anziani

Vecchiaia senza sicurezza, una bomba socio-sanitaria pronta a esplodere | Sanità24 – Il Sole 24 Ore

Il bisogno di sicurezza è tanto più avvertito quanto più si è deboli. Gli anziani malati e disabili rappresentano la popolazione a maggior rischio di insicurezza. Aiutarli significa garantire la

Sorgente: Vecchiaia senza sicurezza, una bomba socio-sanitaria pronta a esplodere | Sanità24 – Il Sole 24 Ore

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 16 febbraio 2018 in aging/age/anziani, epidemiologia, futuro, sociale

 

Richard Smith: Doctors and patients heading in opposite directions – The BMJ

Sorgente: Richard Smith: Doctors and patients heading in opposite directions – The BMJ

ecco perche’ i PDTA hanno vita corta, ecco perche’ ci volgiono medici preparati

I nefrologi sono internisti a tutto tondo che trattano un numero limitato di pazienti, che hanno comorbidita’.

La nefrologia e’ una delle poche branche di medicina ad essere onnicomprensiva

 

 

Sopra i 65 anni quasi un italiano su due soffre di una malattia cronica grave. Ma manca quasi ovunque l’assistenza domiciliare. I dati Istat  – Quotidiano Sanità

L’Istat nella rilevazione che ha presentato in occasione del rapporto sulle condizioni di salute e ricorso ai servizi sanitari in Italia e nell’Unione europea presenta un dato allarmante: è affetto da almeno una malattia cornica grave quasi il 45% degli over 65 e quasi il 18% della popolazione da 15 anni in su. Ma l’assistenza domiciliare crolla e in media nei 12 mesi precedenti la rilevazione solo il 3% di chi ha più di 15 anni  vi ha fatto ricorso e ancora solo il 2% per ragioni sanitarie, percentuali che salgono al 9,5% e al 6% solo per ragioni sanitarie negli over 65.

Sorgente: Sopra i 65 anni quasi un italiano su due soffre di una malattia cronica grave. Ma manca quasi ovunque l’assistenza domiciliare. I dati Istat  – Quotidiano Sanità

 

Salute Domani – 40% ANZIANI SCHIACCIA O SPEZZA LE PILLOLE A META’: 1 SU 3 DIVISA MALE, RISCHIO CURE SBAGLIATE E DANNOSE

“Basta un poco di zucchero e la pillola va giù”, cantava Mary Poppins. E invece no: dividerla a metà o magari tritarla e poi metterla nella minestra o nel purè o ingerirla insieme ad altre sostanze,

Sorgente: Salute Domani – 40% ANZIANI SCHIACCIA O SPEZZA LE PILLOLE A META’: 1 SU 3 DIVISA MALE, RISCHIO CURE SBAGLIATE E DANNOSE

 

La sanità pubblica abbandona i pazienti non autosufficienti |

via La sanità pubblica abbandona i pazienti non autosufficienti | HealthDesk

 

Tag: ,

La cronicità, il Consiglio di Stato e le scelte lombarde | Sanità24 – Il Sole 24 Ore

via La cronicità, il Consiglio di Stato e le scelte lombarde | Sanità24 – Il Sole 24 Ore

 

Tag:

Rapporto sanità Ocse 2017:

Rapporto sanità Ocse 2017: Italia tra i primi per aspettativa di vita, accesso alle cure e stili di vita. Ma spendiamo 600 dollari in meno a testa rispetto alla media. Pollice verso per consumo antibiotici e numero troppo basso infermieri – Quotidiano Sanità

 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: