RSS

Archivi categoria: editoriali

Di Maio dice che non dobbiamo emigrare. Ma gli italiani «in fuga» sono quasi triplicati in 10 anni – Il Sole 24 ORE

Sorgente: Di Maio dice che non dobbiamo emigrare. Ma gli italiani «in fuga» sono quasi triplicati in 10 anni – Il Sole 24 ORE

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 16 agosto 2018 in editoriali, futuro, sociale

 

Grillo nel 2014 con il comitato No Gronda;Fermiamoli con esercito

 

 

la7 inonda puntata ponte morandi
http://www.la7.it/in-onda/rivedila7/in-onda-puntata-del-15082018-16-08-2018-248420

Ponte Genova grillo comitato no gronda | Genova | Ponte Genova | Crollo | Autostrada | Movimento 5 stelle | M5S | Youtube | Video |

Sorgente: Grillo nel 2014 con il comitato “No Gronda”: “Fermiamoli con l’esercito” | VIDEO

 

M5S non c’entrano niente tanto che hanno rimosso il loro post perche’ si vergognano di quanto hanno scritto ma il web che loro osannano non cancela nulla . Te lo ripropongo cosi’ potrai anche tu arrampicarti sugli specchi. E magari chiamare l’esercito come invocava il mentore del 5s Grillo nel 2014 che per risparmiare allora 4 miliardi ora se ne spendono almeno il triplo. Nota che l’autostrad del sole si fece in quattro anni, sarebbero bastati.
https://www.tpi.it/2018/08/14/ponte-genova-grillo-comitato-no-gronda/
autostrada fatta in 3 anni

«Ci viene poi raccontata, a turno, la favoletta dell’imminente crollo del Ponte Morandi». È quanto scriveva, in un comunicato stampa dell’8 aprile 2013, il Coordinamento dei Comitati No Gronda di Genova, che si opponeva alla realizzazione della Gronda diSorgente: Gronda di Genova, storia di un’opera contestata (soprattutto dai Cinque Stelle) – Il Sole 24 ORE

 

Lo Stato può davvero revocare la concessione ad Autostrade per l’Italia, come annunciato stamattina dai vicepremier Di Maio e Salvini e dal ministro delle Infrastrutture Toninelli? Pare difficile: ci sono problemi giuridici, politici e finanziari. TuttoSorgente: Revocare la concessione ad Autostrade? Perché per il governo sarà molto difficile – Il Sole 24 ORE

Sorgente: Crolli dei cavalcavia, colpa dei mezzi pesanti: chi se ne occupa? | Milena Gabanelli – Corriere.it

 

: Infrastrutture, Delrio: con 14 miliardi Genova può connettere l’Italia – Trasporti-Italia.com

: Perché l’Unione europea non c’entra nulla con la tragedia di Genova – Il Sole 24 ORE

Nota che l’autostrad del sole si fece in quattro anni, sarebbero bastati.
https://www.tpi.it/2018/08/14/ponte-genova-grillo-comitato-no-gronda/
con serieta’ e quindi si riparte dalla meritocrazia e dagli esperti ceh avevano detto e segnalato. ma i meno seri sono quelli che hanno detto che il parere degli esperti era “una favoletta”. Io per aver detto pane al pane ho avuto i miei problemi e chi mi ha casato e’ ora al vertice. Vertici sedotti da politca e appartenenze varie. ma almeno io la verita’ l’ho detta mentre altri sono acquescenti e silenziosi (ovviamente non mi riferisco a te , so benissimo al tua troia), ma convieni che tutti gli ambienti sono pieni di opportunisti legati la carro. E se ci sono carri che si spacciano per nuovo e che parlano di favole quando si parla di scienza e fanno ministro una che inveiva contro la Capua per traffico di virus qualche dubbio ti viene. Ed allora capisco che autostarde abbia ingegneri che ritengono sicuro un ponte che sta per crollare. Il principio e’ lo stesso. Come quello di nominare primari inetti che distruggono i reparti. Amen
esatto solo esempi, girando per il mondo gli esami sono tanti ed esulo da storie personali. Ma non si puo’ combattere l’errore con persone avvezze all’errore. Tutto qui
Grande Cecco!!! Non ti smentisci mai. : “Viviamo in un eterno presente, non studiamo e crediamo che chi studia vuole approfittarsi di noi.” Da scrivere nella pietra, come la stele di Rosetta.
fondi europei

Ci sono tre date impresse nei documenti ancora disponibili sul sito delle Ferrovie Nord Barese: “Raddoppio linea ferroviaria Corato-Andria. Inizio lavori martedì 1/1/2013, fine martedì 30/6/2015. Termine collaudo 1/10/15”. I due treni avrebbero potuto viaggiare su due binari diversi, se i tempi fossero stati rispettati. Invece i lavori non sono ancora iniziati. Perché il “Grande Progetto” per l’adeguamento …: Scontro treni Puglia, “raddoppio linea entro il 30 giugno 2015”. Ma i lavori, finanziati dalla Ue con 180 milioni, non sono mai partiti – Il Fatto Quotidiano

 

Sorgente: Fondi Ue, cinque miliardi inutilizzati. E 60mila progetti non sono neanche partiti – l’Espresso

 

 

Caro Gianni il sistema è’ sempre quello. Guarda nel nostro mondo della sanità, quante volte diciamo questo non si può fare, si mette a rischio la salute dei pazienti ed invece viene fatto e non si corre ai ripari? Gli amministratori sono sempre a favore di un gruppo spesso politico, prova ne è che appena arrivano al potere cambiano i vecchi e sistemano i loro ( non mi sembra che questo governo faccia eccezione). L’unica strada sarebbe la fucilazione una volta accertato ma la magistratura ci mette decenni .
L’ambientalismo non fa il suo mestiere ma estremizza tutto come per TAP, come per qualunque cosa che comporti un minimo di cambiamento rendendo non credibili invece le lotte vere e sacrosante.
Ci vorrebbe una sana consapevolezza nella scienza ( che aveva già segnalato che i ponti Morandi non erano sicuri tanto da aggiungere a Genova i tiranti) . Ma è innegabile che gruppi nati sulla base della decrescita felice , sulla lotta alla gronda a Genova, sulla negazione della scienza e sull’attacco ai ricercatori come per la Capua non siano al massimo della credibilità. È pur tuttavia vero che l’insipienza e le lotte di potere mai volte all’osservanza della buona amministrazione dei partiti classici siano la malattia di questo paese e che sia inammissibile ed intollerabile dare la colpa all’Europa dove i ponti, stranamente, cadono molto meno spesso.
A questo punto non rimane che andarsene da questo paese
 
 

36 Hours in Perugia, Italy – The New York Times

One of Italy’s most underrated destinations is filled with remnants of an ancient past, complemented by a host of new bars, cafes and boutiques.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 11 agosto 2018 in editoriali, sociale

 

The Health Innovation We Need | Health Care Reform | JAMA | JAMA Network

The word innovation is omnipresent in health and health care, describing new uses of technology and data, entrepreneurial ventures, and public sector efforts. Given the many challenges in the US health sector—including decreasing life expectancy, increasing costs, declining rates of health coverage,…

Sorgente: The Health Innovation We Need | Health Care Reform | JAMA | JAMA Network

 

Radio24 | Italia, Paese “ingiustamente disuguale”

Sorgente: Radio24 | Italia, Paese “ingiustamente disuguale”

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 2 agosto 2018 in editoriali, sociale

 

La politica dell’antiscienza | Radio24 la versione di Oscar

Segui le puntate di La versione di Oscar su Radio24. Le puntate, i podcast, la dirette e il palinsesto della radio de Il Sole 24 ORE

Sorgente: La politica dell’antiscienza | Radio24

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 30 luglio 2018 in editoriali, futuro, sociale

 

Italia, Paese “ingiustamente disuguale” | Radio24 La versione di oscar

Segui le puntate di La versione di Oscar su Radio24. Le puntate, i podcast, la dirette e il palinsesto della radio de Il Sole 24 ORE

Sorgente: Italia, Paese “ingiustamente disuguale” | Radio24

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 30 luglio 2018 in editoriali, futuro, sociale

 
 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: