RSS

Archivi tag: social era

ACP Aims to Reduce Administrative Burden on Docs | Medpage Today

Sorgente: ACP Aims to Reduce Administrative Burden on Docs | Medpage Today

 

Tag: , ,

Tutti i problemi delle app mediche: vantaggi dubbi, privacy a rischio

Sono tante ma poco usate. Perché ritenute poco attendibili. Il problema è che manca nel campo della tecnologia la cultura della Evidence Based Medicine: i vantaggi di queste app non sono documentati

Sorgente: Tutti i problemi delle app mediche: vantaggi dubbi, privacy a rischio

 

Tag: ,

Medici e innovazione digitale: il social network della sclerosi multipla.

Sorgente: Medici e innovazione digitale: il social network della sclerosi multipla | Digital Health

 

Tag: ,

Quintaliani lezioni laurea infermieristica

la Insufficienza renale

Infermiere e dialisi : alcune slide della bravissima infermiera Marilena Emodialisi Perugia

la comunicazione in sanita’ con alcune slide della bravissima infermiera  Piera, ambulatorio nefrologico Perugia

Il medico e il web

Il PIano nazionale cronictà in bozza   da leggere

decreti e letture sulla malattia renale cronica


un questionario che invito tutti a fare per una tesi di laurea sull’utilizzo del web .

 

Tag: , ,

Gli studenti non sanno riconoscere le notizie false sui social: lo studio della Stanford University

La maggioranza degli adolescenti non riesce a distinguere le notizie vere dalle bufale o dalle pubblicità. E’ quanto è emerso dallo studio dell’Università di Stanford “Evaluating information: the cornerstone of civic online reasoning”

Sorgente: Gli studenti non sanno riconoscere le notizie false sui social: lo studio della Stanford University

 

Education scholars say youth are duped by sponsored content and don’t always recognize political bias of social messages.

Sorgente: Stanford researchers find students have trouble judging the credibility of information online | Stanford Graduate School of Education

 

Tag: , ,

Il web rovina rapporto medico-paziente? Vaccaro (Censis): «Attenti a dottor Google». Il caso diabete… – Ottimo intervento Ketty!!!

Dal rapporto ‘Diabetes Web Report 2016’ emerge che i pazienti con patologie croniche si rivolgono sempre di più al web per gestire le malattie di cui soffrono. Ketty Vaccaro, presidente dell’Health Web Observatory e responsabile Salute e Welfare Censis: «Avere informazioni e poterle condividere sui

Sorgente: Il web rovina rapporto medico-paziente? Vaccaro (Censis): «Attenti a dottor Google». Il caso diabete… – Sanità informazione

 

Tag: , , ,

Intelligenza Artificiale e Big Data rivoluzioneranno il modo di curarci e non solo ma possono produrre crescita o possono far scomparire il lavoro. spetta a noi- Robot e salute

Prediction is about to get way cheaper.: The Simple Economics of Machine Intelligence

Sorgente: Ecco i lavori che l’automazione spazzerà via – Linkiesta.it

Sorgente: Intelligenza Artificiale e Big Data rivoluzioneranno il modo di curarci | Center for Digital Health Humanities

Per la prima volta in Europa entra in una università, a Milano. Assisterà gli studenti al terzo anno di università : Intelligenza artificiale, “Watson” di Ibm insegna in ospedale – Repubblica.it

Ancora Watson: : Quando il medico è un robot. #QuartaRivoluzioneIndustriale – Parlamento europeo 5 Stelle Europa – MoVimento 5 Stelle Parlamento Europeo – Gruppo EFDD

Sorgente: Per Foxconn la fabbrica del futuro sarà dominata dai robot – La Stampa

Sorgente: L’intelligenza artificiale può raddoppiare la crescita. Ma l’Italia è il fanalino di coda – Il Sole 24 ORE

Sorgente: McKinsey: le macchine sostituiranno l’uomo nel 49% dei lavori – Il Sole 24 ORE

perdita lavoro: Pubblichiamo un post di Giovanni Caccavello, research fellow in European Policy presso EPICenter ed Institute of Economic Affairs. Master (MSc) in economia dello sviluppo presso la University of Gl…: Qual è il vero rischio dell’automazione del lavoro? – ilSole24ORE

 

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 4 gennaio 2017 in editoriali, scienza tecnologia, sociale

 

Tag: ,

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: